21/11/08

Carosello Cu-Cù

Mi sono fatto da solo (una storia italiana)

La Famiglia Rossi

2003



Erano gli anni '50
andavo alla Standa insieme a mammà
mi apparve un angelo e disse
tuo tutto questo un bel giorno sarà


tornato a casa nel bagno
ebbi un altro segno del fato Creator
la mano prese lo spunto
e mi trovai unto da Nostro Signor


mi sono fatto da solo
sull'elicottero volo
ma non disdegno la nave
ricordo soave della gioventù


mi sono fatto da solo
mi sono alzato dal suolo
mi sono fatto i cartelli
con tutti i capelli che ormai non ho più


anni '60 moderni
allestivo gli esterni del mio colossal
ma con cinque o sei palazzine
non potevo neanche comprarmi la Spal

sui ponti delle crociere passavo le sere
a cantar la vie en rose
Marcello sotto la coppola diceva
"minghia ie' nostra sta coosa"


mi sono fatto da solo
sull'elicottero volo
ma non disdegno la nave
ricordo soave della gioventù


mi sono fatto da solo
mi sono alzato dal suolo
mi sono fatto i cartelli
con tutti i capelli che ormai non ho più


un Murator Venerabile disse
sei abile vieni tra i miei
ecco il cappuccio e la tessera numero
uno otto uno sei
coro: uno otto uno sei


poi anni di trucchi e di inganni
indicibili affanni ma niente di che
davo una mano a Bettino
ospitavo mafiosi pagavo lacchè


mi sono fatto da solo
sull'elicottero volo
ma non schifo il motoscafo
da cui mangio a sbafo facendo l'off-shore


mi sono fatto da solo
mi sono alzato dal suolo
mi sono fatto 6 reti
tra trucchi e decreti da grande editor


regalo immagini e suoni
e tutti mi tengo buoni
ho dato un posto importante ad ogni brigante
che mente per me


mi son comprato un paese
di gente che fa le spese
e va al lavoro contenta
sognando villazze e pensioni da re


ed ora che sono il padrone
di questa nazione comando il vapor
ho sistemato i mie conti
c'e' un branco di tonti che mi crede ancor
se dico che


mi sono fatto da solo
sull'elicottero volo
ma non disdegno la nave
ricordo soave della gioventù


mi sono fatto da solo
mi sono alzato dal suolo
mi sono fatto i cartelli
con tutti i capelli che ormai non ho più


mi sono fatto da solo
sull'elicottero volo
ma non disdegno la nave
ricordo soave della gioventù


mi sono fatto da solo
mi sono alzato dal suolo
mi sono fatto i cartelli
con tutti i capelli che ormai non ho più

Guarda, ascolta, canta e balla i Caroselli de Il Casalotto



2 commenti:

XPX ha detto...

Silviuccio, silviuccio ...

teodosio3e ha detto...

Bella poesia. Vieni a visitare il nuovo motore di ricerca www.weblionsearch.com, antagonista di
google