24/06/09

Le Finali dei Tornei per Club Giovanissimi e Allievi

Sempre all'interno della manifestazione sportiva che assegna gli scudetti giovanili in provincia di Catania, qui di seguito sono segnalate le partite riguardanti i tornei per club Giovanissimi ed Allievi.

L'inizio delle gare è programmato per venerdì 26 Giugno mentre le partite finali si svolgeranno il 30 Giugno nell'impianto di Aci Sant’Antonio per la “Lega Pro” (ore 16 e 17,30) e nella stessa giornata ma a Pedara per i “Dilettanti” (ore 19 e 20,30).

COPPA ALLIEVI PROFESSIONISTI:

Girone 1: A.S. Pizzighettone, A.C. Mezzocorona
Girone 2: U.S. Vibonese Calcio, A.S. Andria Bat

Semifinali – venerdì 26 giugno ore 18,30
Pizzighettone – Mezzocorona (stadio comunale di Pedara)
Vibonese – Andria Bat (stadio Falcone Borsellino di Paternò)

Finale – domenica 28 giugno ore 18,30
vincente Girone 1 – vincente Girone 2 (stadio comunale di Aci S.Antonio)

COPPA GIOVANISSIMI PROFESSIONISTI:

Girone 1: Sorrento Calcio; U.S. Vibonese Calcio
Girone 2: Olbia Calcio; U.S. Itala San Marco

Semifinali – venerdì 26 giugno ore 17.00
Sorrento – Vibonese (stadio Tupparello di Acireale)
Olbia – Itala San Marco (stadio Polivalente di Aci S.Filippo)

Finale – domenica 28 giugno ore 16,45
vincente Girone 1 – vincente Girone 2 (stadio comunale di Aci S.Antonio)

ALLIEVI DILETTANTI E PURO SETTORE:

Girone A: G.S. Invicta Matera (MT); A.S.D. Mariano Keller (NA); A.S.D. Donatello Calcio (UD)
Girone B: U.S.D. Tor di Quinto (Roma); Accademia Internazionale (MI); A.C. Ospedaletti San Remo (IM)

Prima giornata – venerdì 26 giugno ore 18,30
Invicta Matera – Donatello Calcio (Stadio la Carlina di Trecastagni)
Tor di Quinto – Ospedaletti San Remo(stadio comunale di Aci S.Antonio)

Seconda giornata – sabato 27 ore 18,15
Si incontreranno la perdente della prima giornata contro la squadra che ha riposato nel primo turno. In caso di un pareggio nella prima giornata, si incontreranno Mariano Keller contro Invicta Matera per il Girone A e Tor di Quinto contro Accademia Internazionale per il Girone B

Terza giornata – domenica 28 ore 18,30
Si affrontano le squadre che non si sono incontrate nelle prime due giornate

Finale – martedì 30 giugno ore 20,30
Vincente girone A – vincente girone B (stadio comunale di Pedara)

GIOVANISSIMI DILETTANTI E PURO SETTORE:

Girone A: U.S.D. San Nicola (NA); A.S.D. Margine Coperta (PT); A.S.D. Donatello Calcio (UD)
Girone B: A.S. Valanidi Calcio Giovanile (RC); U.S. Calcio Caravaggese (BG); G.S.D. Nuova Tor Tre Teste (Roma)

Prima giornata – venerdì 26 giugno ore 17,00
San Nicola – Donatello (stadio Montirossi di Nicolosi)
Valanidi – Nuova Tor Tre Teste (stadio comunale di Milo)

Seconda giornata – sabato 27 ore 17,00
Si incontreranno la perdente della prima giornata contro la squadra che ha riposato nel primo turno. In caso di un pareggio nella prima giornata, si incontreranno Margine Coperta contro San Nicola per il Girone A e Caravaggese contro Valanidi per il Girone B

Terza giornata – domenica 28 ore 17,00
Si affrontano le squadre che non si sono incontrate nelle prime due giornate

Finale – martedì 30 giugno ore 19,00
Vincente girone A – vincente girone B (stadio comunale di Pedara)



23/06/09

Referendum fallito. Porcellum bollito.



L'affluenza alle urne per i tre quesiti del referendum elettorale, come era prevedibile, è stata molto bassa: il 23% circa. E' il record negativo italiano dal 1946 ad oggi.
Dissafezione ai referendum? Menefreghismo? Ignoranza? Sfiducia? Periodo estivo inoltrato? Qualunque sia il motivo della debacle bisogna purtroppo dire che questo referendum era abbastanza inutile se non ulteriormente dannoso se avesse vinto il sì nei primi due quesiti.

La legge Porcellum è una porcata e una porcata sarebbe rimasta. Non è bello disertare un referendum perchè è lo strumento più democratico che esista, dove il cittadino non delega nessuno per prendere le sue decisioni su argomenti importanti.
Ma l'unico quesito importante contro la porcata non era presente in questa consultazione: la reintroduzione delle preferenze.
L'assenza delle preferenze nelle ultime due politiche, e che abbiamo riassaporato alle europee, ha portato in Parlamento gente come Scapagnini e Cuffaro senza che gli italiani li abbiano votati.

Per quelle, se non ci ha pensato Mariotto Segni, fortunatamente lo ha fatto Beppe Grillo nel suo primo VDay che proprio qualche giorno fa è stato ricevuto al Senato per presentare il suo referendum, denominato Parlamento Pulito. Questo sì che avrà bisogno di essere votato per poter superare il quorum del 50% che oggi appare piuttosto alto.
Il Ministro Maroni giusto ieri ha annunciato di voler abbassare il quorum ma per fare ciò bisogna toccare la Costituzione e sinceramente sarebbe meglio che questi delinquenti che siedono oggi in Parlamento non lo facciano. Non si sa mai, c'è poco da fidarsi di mafiosi, amici di mafiosi, corruttori e pu**anieri.

Intanto ad Aci Sant'Antonio l'affluenza è stata molto più bassa della media nazionale: 13,9%-14%. In linea con la media siciliana.
La gente, da noi, la maggior parte, non sente un dovere civico, non c'è il senso delle istituzione e dei diritti. I molti che non sono andati a votare non lo hanno fatto perchè non erano d'accordo ma proprio perchè non gliene frega niente... sempre se sanno di cosa si sta parlando.



Ci 'a putemu fari!



Aci S.Antonio: torna il capitano Mangano! Farà l'allenatore.

Santo Mangano è il nuovo allenatore dell'Aci Sant'Antonio. Il capitano, che venne ceduto incredibilmente nello scorso mercato invernale lasciando i giovani della squadra senza la sua esperta chioccia, inizierà per la prima volta la carriera di allenatore nella doppia veste anche di giocatore.

In vista del 17 luglio, termine massimo per le iscrizioni ai campionati di Eccellenza e Promozione, il presidente Alfio Torrisi spera in un immeritato ripescaggio, ma nel frattempo prepara la squadra per un campionato di Promozione al vertice. L'obiettivo è tornare subito in Eccellenza.

Ma Mangano potrebbe non essere l'unico ritorno in maglia biancazzurra. Le voci di corridoio parlano di contatti con altri tre ex.

Si tratta di Francesco D’Angelo classe '76 dall'Aquila Caltagirone e degli attaccanti Fabrizio Venticinque dall'Universal Misterbianco e Luca Di Gregorio storico capitano dell'Atletico Catania già ad Aci Sant'Antonio nel 2006/07.
L'unico nome nuovo finora è l'attaccante Giovanni Grasso classe '88 dell'Aurora Viagrande.

Invece i confermati sicuri della passata stagione sono Campanella, Coppa, Scuto, il difensore Calvagno e il portiere Barbagallo (una partita nella scorsa stagione e sei gol subiti nell'ultima giornata a retrocessione avvenuta contro il Paternò).

Nello staff tecnico è nuova la presenza anche di Sanzio Sabbatini come digì al posto di Nello Damante. Il quarantenne ex portiere della Sancataldese proviene dalla società dell'Universal Misterbianco. Il preparatore dei portieri rimane Angelo Trovato mentre Vito Signorelli passa da direttore sportivo a responsabile del settore giovanile.

L'estate è appena iniziata, vedremo cosa ci riserverà ancora il calcio mercato. Se il presidente ha voglia di riscattare la passata stagione i tifosi non aspettano altro che vederlo.


20/06/09

Torneo delle Regioni 2009, il programma.

Alle Finali Nazionali per Rappresentative Regionali Allievi e Giovanissimi partecipano le 19 squadre rappresentative dei Comitati Regionali. La Manifestazione si articola in tre fasi successive: Fase Eliminatoria, Semifinali e Finale.

Girone 1: Piemonte, Basilicata, Puglia, Lombardia, Emilia;
Girone 2: Calabria, Veneto, Lazio, Campania, Toscana;
Girone 3: Umbria, Friuli, Sardegna, Trentino, Marche;
Girone 4: Sicilia, Liguria, Abruzzo, Molise,

Le due squadre siciliane indossano la divisa con i colori della Trinacria: Giallo/Rosso.

Questa è la rosa degli Allievi, classe 1992-93:

1 CALCEDONIO FEDERICO DRAGO 08.06.1992 CAPACI CALCIO PORTIERE
2 MAIKO CANDIANO 21.07.1992
LIBERTAS ACATE DIFENSORE
3 FABIO DI STEFANO 09.01.1993
COMISO CENTROCAMPISTA
4 ANTONINO GAGLIO 24.01.1993
PALERMO SRL DIFENSORE
5 ANTONINO GENOVESE 02.03.1992
GARIBALDINA CENTROCAMPISTA
6 MASSIMILIANO IGNAZZITTO 19.05.1992
DUE TORRI DIFENSORE
7 FRANCESCO MAGGIO 03.07.1992
SIRACUSA SRL DIFENSORE
8 VINCENZO MANFRÈ 09.06.1992
FINCANTIERI PALERMO ATTACCANTE
9 DAVIDE MENTO 26.07.1992
TORREGROTTA ATTACCANTE
10 GIORDANO PANTANO 26.05.1992
AURORA VIAGRANDE C. DIFENSORE
11 VALERIO PANZAVECCHIA 05.12.1992
PALERMO SRL DIFENSORE
12 SALVATORE MIANO 07.03.1992
GARDEN SPORT ME PORTIERE
13 NUNZIO PASQUALICCHIO 10.03.1993
SIRACUSA SRL CENTROCAMPISTA
14 SIMONE PILUSO 25.02.1992
AQUILA CALTAGIRONE CENTROCAMPISTA
15 ALESSANDRO PIRROTTA 19.01.1993
CALCIO SICILIA CENTROCAMPISTA
16 ANGELOROSELLA 03.03.1992
SIRACUSA SRL ATTACCANTE
17 PIERANTONIO SASSANO 19.04.1992
ADELKAM ATTACCANTE
18 MARCO SAUNA 19.02.1992
REAL GELA DIFENSORE
19 EMANUELE SCOLARO 08.09.1992
IGEA VIRTUS BARC. DIFENSORE
20 ANGELOSTRANO 15.06.1992
SAN GREGORIO CENTROCAMPISTA


Questa la rosa dei Giovanissimi, classe 1994-95:

1 ALESSANDRO DRAGOTTO 09.04.1994 PALERMO SRL PORTIERE
2 JALDUL AMDOUNI 17.01.1994
NISSA FOOTBALL CLUB CENTROCAMPISTA
3 DAMIANO BUSCEMA 09.05.1994
MODICA AIRONE CENTROCAMPISTA
4 VINCENZO CALÌ 02.09.1994
AGIRA NISSORIA ATTACCANTE
5 DANIELECIRILLO 09.03.1994
FOLGORE SELINUNTE CENTROCAMPISTA
6 ANDREAGERMANO 27.04.1994
HELLENIKA ATTACCANTE
7 GIUSEPPE GIARDINA 04.02.1995
SPORTLAND 2000 DIFENSORE
8 VITO MARCO INSERRA 03.05.1994
SPAR CALCIO ATTACCANTE
9 SAMUELE LIZZIO 04.10.1994
SPAR CALCIO DIFENSORE
10 CHRISTIAN MANGIARACINA 19.04.1994 F
OLGORE SELINUNTE DIFENSORE
11 FRANCESCO MELI 20.03.1994
SIRACUSA SRL DIFENSORE
12 GIUSEPPE FICARA 24.08.1995
PALAZZOLO PORTIERE
13 DARIO MONREALE 11.06.1994
FINCANTIERI PALERMO DIFENSORE
14 SALVATORE MOZZICATO 23.01.1995
CITTA’ DI CANICATTINI CENTROCAMPISTA
15 ALESSIO NASSI 10.10.1994
HELLENIKA DIFENSORE
16 CRISTIAN PECORARO04.05.1994
SPLENDORE VILLABATE CENTROCAMPISTA
17 GIUSEPPE PREITI 12.01.1994
PANTANELLI SPORT CENTROCAMPISTA
18 SIMONE RAPISARDA 04.07.1994
SPORTLAND 2000 DIFENSORE
19 SIMONE SCARPATO 29.04.1994
SPORTLAND 2000 DIFENSORE
20 SALVATORE TREPPIEDI 22.08.1994
PRO CANICATTI’ CENTROCAMPISTA
La rappresentativa Siciliana giocherà a Belpasso, Taormina e Paternò. All'orario indicato giocheranno i Giovanissimi, a seguire gli Allievi. Gare da 60' (30'+30') per i Giovanissimi e da 80' (40'+40') per gli Allievi
Questo il dettaglio delle gare:

Lunedì 22 ore 17, Belpasso: Sicilia-Liguria;
Martedì 23 ore 17, Taormina: Molise-Sicilia;
Mercoledì 24 ore 17, Paternò: Abruzzo-Sicilia.

L'eventuali semifinali si giocheranno a Castiglione di Sicilia per i Giovanissimi e a Belpasso per gli Allievi. Le finali a Taormina.

La Sicilia è detentrice dello scorso torneo per quanto riguarda gli Allievi. Questo lè 'albo d'oro:

Veneto 9 scudetti
Sicilia 6 scudetti
Campania 4 scudetti
Toscana 3 scudetti
Abruzzo 3 scudetti
Lombardia 3 scudetti
Puglia 3 scudetti
Sardegna 2 scudetti
Lazio 2 scudetti
Emilia Romagna 2 scudetti
Piemonte 2 scudetti
Marche 1 scudetto
Umbria 1 scudetto
Liguria 1 scudetto

E l'albo d'oro Giovanissimi:

Veneto 5
Campania 3
Puglia 2
Abruzzo 1
Calabria 1
Sicilia 1
Sardegna 1
Toscana 1

Queste le gare ad Aci S.Antonio:

Domenica 21 ore 16: Basilicata-Lombardia
Lunedì 22 ore 17: Sardegna-Umbria
Martedì 23 ore 17: Veneto-Campania
Mercoledì 24 ore 17: Puglia-Piemonte

Qui l'elenco completo dei campi:

POLIVALENTE di Aci S.Filippo Frazione di Acicatena (CT)
Via Nizzeti - erba naturale (103x65)

TUPPARELLO di Acireale (CT)
Via Paisano - erba naturale (105x67)

COMUNALE di Aci S.Antonio (CT)
Via L. Sturzo, 2 - erba naturale (105x65)

S.GAETANO di Belpasso (CT)
Via Valentino Mazzola - erba artificiale (100x63)

S.GIACOMO di Castiglione di Sicilia (CT)
Contrada S.Francesco - erba artificiale (100x60)

COMUNALE di Giarre (CT)
Via Luigi Orlando - erba naturale (105x62)

MONTIROSSI di Nicolosi (CT)
Viale Goethe - erba naturale (105x60)

FALCONE BORSELLINO di Paternò (CT)
Contrada Maimonide - erba naturale (105x64)

COMUNALE di Pedara (CT)
Via Etnea - erba naturale (105x65)

LA CARLINA di Trecastagni (CT)
Via Madonna dei Tre Monti - erba naturale (105x67)

BACIGALUPO di Taormina (ME)
Via Marconi,31 - erba artificiale (100x60)

Domenica 21 ore 21.00: c/o il Palacannizzaro di Aci Castello avverrà la cerimonia di apertura con la presenza di tutte le Rappresentative partecipanti.
Alla Rappresentativa con l’età media dei calciatori convocati più bassa verrà consegnato un Premio.

Nel Comitato d'Onore, insieme ai massimi rappresentanti nazionali della Figc e Coni come Giancarlo Abete e Giovanni Petrucci ci saranno anche Raffaele Lombardo, Giuseppe Castiglione e Pippo Cutuli, insieme a tutti gli altri sindaci.

Clicca qui per scaricare la Brochure dei Tornei.

Buon calcio e forza Sicilia!!!



18/06/09

Scudetti giovanili LND 2009

Il campo comunale di Aci Sant'Antonio sarà ancora una volta teatro di eventi calcistici di rilievo. Infatti, l'impianto sotto il campanile del Casalotto sarà uno dei campi nei quali si assegneranno gli scudetti 2009 per le giovanili (Giovanissimi e Allievi) di serie D. Ben 6 tornei si svolgeranno tra il 19 e il 30 giugno. Oggi 18 giugno, in Provincia, avverrà la presentazione.

Di seguito il comunicato ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti:

Si assegnano nel Catanese gli scudetti giovanili del calcio per il 2009. In lizza saranno cinquanta rappresentative regionali e squadre di club, 1.250 atleti, 350 dirigenti, tecnici ed associati, 50 arbitri e dirigenti organizzativi. Sarà insomma una dieci giorni di fuoco, che avrà per epicentro il capoluogo etneo, scelto in base alla doviziosa disponibilità di impianti sportivi in erba naturale ed in sintetico.

Si giocherà infatti ad Acireale (stadio Tupparello),
Aci San Filippo (Polivalente),
Aci Sant’Antonio (Comunale),
Belpasso (San Gaetano),
Castiglione di Sicilia (San Giacomo),
Giarre (Comunale),
Nicolosi (Montirossi),
Paternò (Falcone-Borsellino),
Pedara (Comunale),
Trecastagni (La Carlina),
con una disgressione nel Messinese a Taormina (Bacigalupo).

In pratica si svolgeranno sei tornei finali nazionali:

Giovanissimi per rappresentative regionali,
Giovanissimi dilettanti per società,
Giovanissimi Lega Professionisti per società,
Allievi per rappresentative regionali,
Allievi dilettanti per società,
Allievi Lega Professionisti per società.

La complessa manifestazione – patrocinata dalla Provincia di Catania e programmata dal 19 al 30 giugno prossimi - è stata affidata al comitato regionale della Figc, presieduto da Sandro Morgana, che si avvarrà della consulenza organizzativa e tecnica dello staff della delegazione della Federcalcio catanese, presieduta da Carmelo Pergolizzi.

Una conferenza stampa di presentazione della competizione è fissata per domani, giovedì 18 alle 11, presso la Provincia in via Nuovaluce 67/a, a Tremestieri Etneo. Condurranno il presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione, il presidente del Settore giovanile, Massimo Giacomini, il segretario del Settore giovanile, Barbara Benedetti, nonchè i presidenti regionale e provinciale della Figc, Sandro Morgana e Carmelo Pergolizzi.





10/06/09

I santantonesi alle Europee 2009

Questi sono stati i risultati europei relativamente ai 15 seggi di Aci S.Antonio:


Risultati Europee 2009 Aci S.Antonio (CT)

In calo l'affluenza rispetto alle ultime consultazioni europee del 2004: da 63,3% a 52%.
Metà dei residenti di Aci Sant'Antonio non sono andati alle urne, sicuramente pochi per ideologia e invece molti per disinteresse. Un dato che conferma la forte sfiducia degli italiani nei confronti della classe politica.

Per quanto riguarda i voti alle liste vediamo come hanno votato i santantonesi. Il primo dato clamoroso è che il partito più votato non è il Pdl del corruttore bensì la strana coppia Lombardo-Storace (più 2 partiti minori) che conquista ad Aci S.Antonio ben 2.234 voti.
Questo va in controtendenza rispetto ai risultati nazionali dove l'"Autonomia" non conta nulla (la media è del 2,22%). Infatti la psico-politica di Lombardo è andata più forte nella provincia di Catania, proprio quella che ha distrutto di più con la sua gestione clientelare. (dicasi spirtanza catanisi !!!).

Ma andiamo avanti perchè al secondo posto c'è il "papi". 2.171 telespettatori santantonesi ancora non hanno capito che il Presidente del Consiglio è un criminale e lo considerano ancora un politico. L'anomalia tutta italiota!

Al terzo posto troviamo l'unico partito di centrosinistra rappresentato ad Aci S.Antonio: il PD.
Ha preso 1063 voti, sicuramente grazie a personalità come Rita Borsellino e Rosario Crocetta, persone stimabilissime e di cui ci si può fidare ma proprio per questo non si capisce che ci facciano nel PD. Fortunatamente andranno al Parlamento Europeo. Almeno loro.

414 nostalgici della Balena Bianca sono invece riusciti a dare il voto all'UdC del condannato Cuffaro. Mentre 228 elettori hanno seguito l'onda nazionale dell'Italia dei Valori, probabilmente sono quelli che si informano di più su internet.

E sono 216 coloro che dimostrano che pure ad Aci S.Antonio c'è voglia della vera sinistra, che però, divisa scelleratamente in 2 partiti, Rifondazione (111) e Sinistra e Libertà (105) , rimane fuori pure dall'Europa. La colpa è dello sbarramento al 4% voluto da Veltroni insieme a Berlusconi.

Qualche Radicale ad Aci S.Antonio c'è sempre stato e infatti 87 elettori hanno accontentato i poveri Pannella e Bonino che però non hanno passato lo sbarramento.

E' preoccupante invece, anche se limitato, l'avanzata nazi-fascista con il consenso di 79 elettori santantonesi alla Fiamma tricolore. Per loro il tempo sembra non sia passato (o forse sono troppo giovani). Addirittura 4 esaltati hanno votato pure la Lega Nord!

Infine 13 persone hanno dato il voto nè carni, nè pisci ai LiberalDemocratici.

Ma occorre guardare soprattutto le pereferenze perchè a differenza dalle politiche, dove i nomi vengono fatti dai partiti, qui gli europarlamentari sono direttamente eletti dai cittadini.

Purtroppo la maggior parte pare che non ha capito nulla di queste elezioni, infatti il primo dei santantonesi è risultato Raffele Lombardo con 1.451 voti. Uno che non sarebbe andato mai al Parlamento Europeo perchè ricopre la carica di Presidente della Regione Siciliana, occupata peraltro in maniera scandalosamente indecente. Comunque, tutti voti buttati perchè il Lùmbard in Italia ha raggiunto solo il 2,22%.

Secondo posto per Nello Musumeci con 1.251 voti. Stessa improbabile coalizione, stessa inutilità del voto. Musumeci perde il seggio che aveva al Parlamento Europeo. Continuerà a fare il consigliere nel Comune di Catania.

Il terzo posto lo danno 944 IGNORANTI, a Silvio Berlusconi. I quasi 1000 teledipendenti ignorano che il loro voto va a uno che non andrà mai al Parlamento Europeo (è Presidente del Consiglio, purtroppo!) e che inoltre è il più grande malvivente italiano conosciuto in tutto il mondo. Urge un trattamento sanitario obbligatorio!
Tra gli altri eletti santantonesi troviamo l'assessore all'agricoltura trombato da Lombardo, Giovanni La Via. I 766 voti di Aci S.Antonio contribuiscono a farlo andare a Strasburgo. Non ci andranno invece gli altri ex assessori regionali Carmelo Lo Monte con 362 voti e Roberto Di Mauro con 203.

Ma come già detto troviamo pure nomi importanti e puliti come quelli di Rita Borsellino (657 voti) e di Rosario Crocetta (433 voti). I due siciliani doc dell'antimafia, caldeggiati da CittAttiva, faranno parte di quei pochi europarlamentari italiani che portano battaglie giuste in Europa. Italo Tripi (234) invece è stato superato dal trecastagnese Giovanni Barbagallo (256) ma nessuno dei due è passato.
Fortunatamente i 377 voti dati alla mortadella di Nino Strano non sono bastati ad esportare uno dei più loschi e tristi figuri della Catania del dissesto.
Passa invece Saverio Romano, il quale aveva detto poco tempo fa di essere pentito di aver candidato Lombardo in Regione. Sarà stato questo ad aver convinto 247 elettori santantonesi? O il fatto di essere indagato per concorso esterno in associazione mafiosa? Chi lo sa! Di fatto è incompatibile anche lui perchè deputato Ars e lascia il posto a Antonello Antinoro (già indagato per voto di scambio) con 154 voti. UDC=Unione Dei Condannati.
In barba a Caselli, poi, 115 svitati sono riusciti a dare il voto persino ad un indescrivibile buffone come Vittorio Sgarbi.

Altro discorso per quelli che hanno votato Idv. Loro hanno preferito Antonio Di Pietro (95), che lascerà il posto al grande magistrato Luigi De Magistris (48) e alla coraggiosa Sonia Alfano (43). Entrambi insieme ai due del Pd faranno lotta dura alla mafia direttamente dall'Europa. L'ex sindaco palermitano Leoluca Orlando invece ha preso 41 voti.

Il buon Claudio Fava seppur prendendo 64 voti meritatissimi non è riuscito a confermarsi in Europa, causa la divisione dei partiti di sinistra. Niki Vendola (23) ne sa qualcosa. E non ci sarà neppure la luminare Margherita Hack, troppo pochi i 33 voti santantonesi.

L'ultima curiosità: 8 voti sono andati al sardo Cuccureddu. Juventini che pensavano di votare il loro vecchio idolo?

Insomma, alla fine i migliori rappresentanti europei per i santantonesi saranno: Luigi De Magistris, Sonia Alfano, Rita Borsellino e Rosario Crocetta. Bendiamoci gli occhi sugli altri e speriamo bene.

E secondo voi come hanno votato i santantonesi?


04/06/09

Il Buon Elettore

Alcuni semplici e utili consigli per votare bene in queste elezioni.
Da www.cittainsieme.it

Che diavolo succede? (05/09)

Very Important News - Maggio 2009 - E' ANCORA NORMALE IL CORRUTTORE?.
Mentre la vita scorre succedono cose che giornali e tv non spiegano e che il cittadino dimentica.
L'Informazione che non ti inganna con i Titoli de ilCasalotto:

La notizia del mese è una: il governo Berlusconi non è caduto.
Sotto i colpi di scandali sessuali e della condanna di Mills che lo consacra corruttore, il Cavaliere è ancora al suo posto con il suo ghigno fallace. Qualsiasi governo sarebbe caduto, ma questo no, grazie a milioni di italiani rimbecilliti da 20 anni di televisione ignorante.
La libertà di stampa in Italia è sempre più bassa e così ci apprestiamo a tornare alle urne. Europee e amministrative più un referendum quasi inutile.
Riusciranno gli italiani a non votare i delinquenti e i condannati? Su forza, non è difficile, basta far girare un pò di cervello e di cuore.
Non si vive di solo calcio. Lo scudetto all'Inter, il Catania batte il record di punti in serie A e prima di andar via Zenga riesce a spedire Mascara e Biagianti in nazionale. I primi calciatori in azzurro della storia dei rossazzurri.
Ma il calcio è un gioco, spenta la tv dobbiamo fare i conti con la vita di tutti i giorni e se la smettessimo di mandare i nostri boia a rappresentarci, forse faremo qualche fatica in meno, tutti.

Libertà di stampa: Italia retrocede a parzialmente libera

Le liste dei candidati alle Europee, circ. Isole

Le veline del PdL deluse. Un padre tenta di darsi fuoco

Il Tar: la Forleo aveva ragione

Afghanistan: Italiani uccidono bambina di 13 anni

Veronica lascia Silvio

Premier contestato a Napoli

Il "No Dal Molin" accolto dal Governo Obama

Il Presidente Pedofilo?

Genchi: la sentenza che lo assolve

Il revisionismo del pro-mafioso Dell'Utri

Torna implacabile il dissesto a Catania

Dai blog il coro: le foto della festa sono taroccate

Pure la Chiesa lo bacchetta per le signorine

Ma con i suoi media spara bugie contro moglie e sinistra

E intanto esce l'ultima gaffe:"posso palpare la signora?"

Chi è Elio Letizia?

Le domande che Vespa non ha fatto

La Lega sa chi è Rosa Parks?

Schwarzenegger: per combattere la crisi legalizzare la Marijuana!

Il Governo vara il Grande Fratello

La sadomaso Brambilla diventa Ministro!

Il razzismo italiano preoccupa l'Onu

Se l'Italia fosse un paese normale!

Torna a processo la mafiosità del fondatore di Forzitalia, Dell'Utri

Lombardo e Cuffaro a braccetto, indagati per abuso d'ufficio

Lo stato dichiara Pinelli Innocente!

Il Times intervista Noemi

Silvio: No a Italia multietnica. Aspettiamo un Milan tutto italiano

Ecco chi ha presentato Elio a Silvio

Silvio inneggia al latitante Craxi e irride le donne finlandesi

E i finlandesi fanno campagna elettorale contro Silvio!

NoemiGate: continua il caso Berlusconi... all'estero, mica in Italia!

Ecco cosa hanno detto Borromeo e Vauro dalla Bignardi sotto censura

La Gabanelli premiata per le sue verità

La Moratti e la politica della superficialità

Italia colpevole: immigrati in Libia fanno una brutta fine!

Altro che 8-12 mld: la ricostruzione in Abruzzo spalmata fino al 2032!

Il Catania salvo matematicamente

Ecco chi NON votare alle Europee 2009

Scapagnini e Virlinzi rinviati a giudizio per inchiesta parcheggi

Pippo Nicotra indagato per favoreggiamento!

A breve sentenza ricorso Rita all'Ars

Gli Italiani restano ancora indietro con Internet

Inchiesta sul caso Berlusconi

Facci d'accordo con Mentana: Mediaset è un comitato elettorale!

Quando Silvio piangeva alla respinta dei barconi

Censura alla Biennale di Venezia?

Scudetto all'Inter senza giocare! E sono 17

A Torino Mediaset festeggia la morte della tv

Bonanni, hai solo da imparare dai Cobas

L'Iguana Pub maltratta gli animali e finisce a Striscia

E' arrivata la sentenza: Berlusconi è un corruttore!

Napolitano e il Secondo Stato

Franceschini scopre il Lodo Alfano

Torino: manganelli contro laureandi

Berlusconi-Mills: I nodi vengono al pettine

Ma StudioAperto riesce persino a dire che è assolto!

E ora Brunetta propone il carcere x gli statali in malattia!

Scapagnini malato!

Frequenze tv: Infrazione UE al bivio

Napolitano in Sicilia vietato alla stampa!

Berlusconi a Taormina per comprarsi la villa!

Miss Italia si sveglierà all'alba?

Arrestati i mandanti dell'omicidio Rostagno

Moratti, il petrolio, l'inquinamento e la censura!

Berlusconi diffama il potere giudiziario!

Berlusconi attacca il parlamento e l'opposizione si unisce

Virus: monitorate alcune scuole, anche Acireale

Ritornano le guardie fasciste!

Noemi e il Natale col Milan!

Noemi al tavolo con gli imprenditori

La verità dell'ex fidanzato di Noemi

E il sig. Letizia dice la sua (sarà la sua?)

E pure i milanisti contestano Berlusconi!

Catania: è record di punti ma Zenga lascia

Lombardo cancella la peggiore giunta siciliana della storia

Lombardo, Antinoro e Drago tra gli impresentabili alle Europee

Dopo "Oil" 3 morti sul lavoro nello stabilimento di Moratti

Che fine ha fatto il canale di Europa 7?

2008: 22% delle famiglie non ce la fa. E nel 2009?

Financial Times: Berlusconi è un pericolo!

Il Papi ora vuol fare il nonno: dice che non può trombare!

Mentana: il giudice gli dà ragione

Mascara e Biagianti in nazionale!

Munnezzopoli! Il dossier-rifiuti a CT

Ascolta l'intercettazione di Mastella

I primi 9 assessori della nuova giunta Lombardo

L'Harem, le foto compromettenti e la zia!

Ora basta! Gli Aquilani protestano.

Il centrodestra non sa governare, per esempio in Sicilia

La telefonata di Silvio con Evelina Manna




03/06/09

Mitiche 500: sfilano anche i bolidi. Ma dov'è la sicurezza?

Domenica mattina: è il giorno della sfilata delle simpatiche, antiche, mitiche 500. Tutte sono in fila: tradizionali, truccate, Abarth.

Rombano i motori che sembrano Ferrari. Ma rombano anche le Ferrari, quelle vere, che fanno scorazzare sindaco e assessore emozionati come bambini.

Davanti gli occhi della Municipale, motociclisti senza casco danno l'esempio ai più giovani.

Sulla pietra lavica di via Vittorio Emanuele sgommano a tutto gas e sfrecciano nel centro urbano auto che non sono 500 ma fanno un bel fumo color nero inquinamento.
Grandi e piccini, dietro le santificate striscie blu, seguono le prove di accellerazione.

Protezioni per gli spettatori neanche a parlarne. Solo un uomo della protezione civile fa segno di andarci piano. Sai com'è, da quella parte c'è un relitto di piazza ma di qua è pieno di persone!

Alla fine è andata bene, tutti felici e contenti e soprattutto nessun ferito.