07/06/08

ADSL - Aci S.Antonio: comu finiu?

Torniamo ancora a parlare di Adsl ad Aci Sant'Antonio.

I lavori di scavi iniziati il 25 marzo scorso, che hanno interessato il collegamento in fibra ottica dalla centrale telefonica di via Veronica con quella “derivata” della Circonvallazione, sono finiti da qualche settimana.
Purtroppo nelle case a connessione lenta dei Santantonesi non è arrivato ancora nulla e molti si stanno chiedendo quando potranno finalmente diventare anche loro cittadini normali e poter usufruire dei numerosi servizi e facilitazioni che la banda larga permette, ormai, in tutti i paesi evoluti.

Grazie alle informazioni fornite da un tecnico della Telecom posso confermare che essendo terminati gli scassi nelle strade, l'adsl arriverà non appena i collegamenti tra le centrali e le ultime incombenze burocratiche saranno ultimate. Si parla di quest'estate.

Inoltre la società che si sta occupando del completamento delle infrastrutture di rete di telecomunicazioni a banda larga ad Aci Sant'Antonio e in tutto il Sud Italia è la Infratel Italia (Infrastrutture e Telecomunicazioni per l'Italia S.p.A.)

Infratel è la società di scopo costituita nel dicembre 2005 su iniziativa del Ministero delle Comunicazioni e l'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. (oggi Sviluppo Italia S.p.A.), quest'ultima già in convenzione dal 2003 con il Ministero, per la realizzazione delle attività inerenti al potenziamento della dotazione infrastrutturale per la banda larga nel Mezzogiorno.
Nel dicembre del 2007, conseguentemente, la Infratel ha siglato un accordo con la Telecom che ha significato l'avvio all'abilitazione dei lavori.

Sostanzialmente la strategia Infratel è quella di "completare la rete Telecom" andando a mettere fibra dove Telecom ha ritenuto (o ritiene) non metterla perchè antieconomica, in quelle aree definite a fallimento di mercato dove non ci sarebbe interesse a fare investimenti.
Considerata però, l'enorme richiesta di Aci Sant'Antonio, fino ad ora al mercato del monopolista è venuta a mancare questa fetta d'investimento che adesso verrà a concretizzarsi grazie ai finanziamenti pubblici.

Per quanto riguarda i tempi di realizzazione, se diamo un'occhiata alla tabella dei comuni abilitati alla banda larga (fonte Infratel Italia) che troviamo a pagina 42 della Relazione sulla Banda Larga della Corte dei Conti Sezione centrale di controllo sulla gestione delle Amministrazioni dello Stato, possiamo verificare che la data prevista per la fine dei lavori è proprio il 2008.
Quindi se non sarà in estate, sicuramente entro l'anno avremo tutti l'adsl, ormai ci siamo.

Anche gli abitanti della frazione di Monterosso Etneo possono tirare un sospiro di sollievo, anche lì infatti, è prevista la fine dei lavori nel 2008 anche se sono considerati in una centrale/comune differente quindi potrebbe esserci una distribuzione indipendente dagli scassi effettuati in questa primavera.

Staremo a vedere. Intanto i cittadini più impazienti possono tenerci informati contattando direttamente la Società Infratel:

848 886 886
info@sviluppoitalia.it

Il Casalotto e Cittattiva vigilano... sul web... e sulle strade.



4 commenti:

MarioC85 ha detto...

Era ora! Meglio tardi ke mai!

Anonimo ha detto...

ancora ad oggi mi è stata negata l'ADSL speriamo che il tutto si risolvi prima poss.

Mario_c85 ha detto...

Come è finita per l'adsl?
Anche voi del sito sembra che avete abbandonato l'argomento, che a mio parere è più importante di tanti altri...

Emilio R. ha detto...

L'assenza di questa importante infrastruttura tecnologica è stata uno dei motivi principali che hanno fatto nascere questo blog. Quindi l'argomento non è abbandonato anche perchè nella sezione "promesse e appuntamenti" nella colonna di destra è presente ormai da mesi, come una spada di Damocle, la scadenza di fine 2008 come ultima data utile per finire i lavori. Già detto in questo post, che resta quindi aggiornato fino a quella data a meno di positive sorprese. In più ho segnalato i contatti dell'azienda a cui vi invito a sentire per ottenere risposte e per fare un minimo di pressione. Le risposte che otterrete saranno un ottimo argomento per fare il prossimo post sull'adsl. Comunque sarebbe opportuno che anche l'assessore ai servizi informatici Privitera desse delle risposte.