11/03/09

Gelmini bocciata!


Secondo dati del Ministero dell'Istruzione (o bisognerebbe dire della Pubblica Distruzione) i genitori italiani hanno bocciato il "Maestro Unico":
L'80% delle famiglie ha scelto il tempo lungo di 30-40 ore contro un misero 3% che vuole tornare indietro con la leggina della Gelmini.

Non ci sarebbe ancora bisogno di spiegare a quel 3% e al nostro Governo che tagli e insegnamento anacronistico sono assolutamente da evitare in un paese che vuole vivere dignitosamente. Ma siccome gli scecchi sono duri di comprendonio il testo che segue ve lo spiega meglio:


U sapiti cchi sta succidennu ‘nte scole?
U guvernu fici na liggi ca tagghia 8 miliardi di euru a tutt’i scole!
Accussi’ ‘n saccu di maestri arrestanu senza travagghiu.
‘Nte scole materni, elementari, medii e supiriuri cancianu tutt’i cosi.
Di l’annu ca veni ‘a scola elementari si stramma.
‘Nte classi ca trasunu ci mentunu ‘na maestra sula, no tri, comu su’ ora
…e ‘ntantu i classi s’allinchiunu di picciriddi.
E i maestri unn’u ttrovunu u tempu pp’i dari na manu ‘e picciriddi ca si
cunfunnunu? E a chiddi ca venunu de’ paisi luntani, cu cci’nsigna bbonu
bbonu a parrari e a scriviri talianu?
‘A scola va’ ffinisci a menzuiornu, e si vulemu ca ni tenunu i picciriddi pustiati
affin’e quattr’e menza, am’a ppavari!!!
Accussi’ tutt’i scole addiventanu cchiu’ scarsi, e i nostri figghi macari!
E cchiu’ picca soddi dununu ‘e scole, cchiu’ assai n’am’a nesciri nuautri!
‘Nte scole materni volunu fari a stissa cosa: levunu na mestra e tenunu i
picciriddi sulu a matina. ‘Nte scole medii, appoi, levunu ‘n saccu di prufissuri
(ca dici ca su’ assai…) e u tempu ppi studiari addiventa cchiu’ picca, e macari
‘nte scole supiriuri ‘a musica è ‘a stissa.
‘A scola uguali ppi tutti pari , na putemu scuddari!
Picchi’ di stu passu finisci ca ciavemu scole cchiu’ finicchi
ppi chiddi ca cianu i soddi, e scole fitusi ppi tutti l’autri.
E nuautri chi facemu ppe nostri figghi?
Unn’e’gghie’ ci su famigghi, maestri e prufissuri ca si stanu
muvennu ppi prutistari .
Macari nuautri am’a prutistari !
Facemuni sentiri tutti ‘nta na vota !!!
Sulu si semu tutti ‘nzemi putemu canciari ‘sta liggi.
I patri e i matri da scola




1 commento:

Adriano Smaldone ha detto...

Ciao.volevo informarti che ho appena costruito un forum il link è:http://smaldoneadriano.forumup.it/ . Oltre a gestire il blog il cui link ti ricordo è www.smaldoneadriano.blogspot.com gestisco anche questo piccolo forum fatto per la gente affinchè più persone posso parlarsi , scambiarsi contatti msn fare scambio di link per conoscere nuovi blogger e nuovi blog. Iscriversi??? è moloto molto semplice.Puoi fare tutto quello che vuoi ovviamente nel limite dell'educazione , questo mi pare fin troppo evidente. Ci sono delle aree diciamo di discussione e delle aree di svago. Aree di discussione sono: Attualità , Politica. in queste 2 aree specialmente nella categoria attualità si ppò dire tutto ciò che si vuole tutti gli argomenti sono ammessi. Poi ci sono le altre categorie come si suol dire di svago del tipo: Raccontatevi dove pouoi raccontare tutte tue esperienze belle e brutte che siano o qualcosa che ti è rimasto particolarmente impresso fai un pò te!!. POi c'e Sport non c'è bisogno di spiegarla penso che la parola dica tutto , Musica , in questa sezione puoi mettere video di musica postare video scrivere testi fare dediche qualunque cosa riguarda la musica va bene anche opinioni. Poi c'e Cinema . Una categoria dove puoi consigliare a me o agli amici del forum titoli di cinema che potremmo andar a vedere al cinema stesso oppure da guardare a casa. Abbiamo anche la categoria "Celestiani" per i fan come me di Gianni Celeste anche qui sezione a 360 grandi va bene tutto tranne cose offensive ma questo vale anche per le altre categorie. Ed infine divertiamoci con Adriano , sarebbe la volvola di sfogo del forum. Qui potrai mettere tutto ciò che ti piace che sia divertente: Barzellette video divertenti storielle divertenti etc etc etc. Penso di averti spiegato tutto ciao ciao e mi raccomando passa il link a tutti i tuoi amici. Coridialmente Adriano Smaldone